Tecnica all on four carico immediato

Tecnica all on four carico immediato

Uno degli inestetismi che più assilla uomini e donne è quello derivante dalla caduta dei denti, che purtroppo si può presentare a qualsiasi età come conseguenza di svariate cause congenite e non. Vivere senza denti può condizionare molto la vita di una persona, soprattutto a livello psicologico, ma oggi le moderne tecniche odontoiatriche possono fare miracoli e donare la possibilità di un sorriso tale e quale a quello di prima. Da un po’ di anni a questa parte sta riscuotendo particolarmente successo la tecnica all on four con carico immediato, che consente di sostituire i denti mancanti con un’arcata che si appoggia su quattro pilastri. Questa tecnica garantisce tempi di guarigione davvero rapidi ed è l’unica al momento che può assicurare una stabilità strutturale all’impianto che sia duratura nel tempo. CHI PUO’ USUFRUIRE DI QUESTA TECNICA Alcuni specifici protocolli internazionali in materia di implantologia dentale, stabiliscono quali sono i requisiti al quale un paziente deve rispondere per potersi sottoporre ad un intervento con carico immediato. Il primo aspetto che uno specialista deve valutare è la quantità di osso a disposizione, poiché da essa dipende anche la tenuta dell’impianto, oltre al fatto che il supporto paradontale deve essere in linea generale di livello più che buono. Altri requisiti importanti sono l’assenza di bruxismo e di altre patologie legate alla malocclusione, tenendo conto che il bilanciamento occlusale deve essere assolutamente corretto. FASE PRE-IMPIANTO Una volta stabilito se il paziente ha i requisiti richiesti per una buona riuscita dell’impianto, si procede con una prima esplorazione del cavo orale per individuare i punti di ancoraggio, che saranno fondamentali per la stabilità dell’intero impianto e per ottenere una distribuzione masticatoria ottimale. Lo studio del cavo orale permette di realizzare un progetto della protesi, avvalendosi anche di modelli virtuali delle arcate dentali. In questa fase si effettuano anche esami come radiografie e TAC per analizzare le caratteristiche delle ossa sulle quali si andrà a lavorare. COME AVVIENE L’IMPIANTO Per prima cosa si estraggono i denti, posizionando subito dopo gli impianti dentali. A questo punto sugli impianti vengono avvitati i cosiddetti abutment, per fare in modo che le viti siano parallele. Successivamente si procede con la sutura dei tessuti gengivali e con la presa dell’impronta per permettere di posizionare la protesi provvisoria. Di norma, essa viene consegnata già dopo 3 giorni mentre per la rimozione dei punti si deve attendere circa 14 giorni. Una serie di visite successive, durante un arco di tempo variabile che va dai 3 ai 6 mesi, stabilirà quando è il momento idoneo per impiantare la protesi definitiva. Tutto dipende dai tempi di osteointegrazione dell’impianto dentale, che varia per ogni...

Read More

Le news attraverso Tg24.Sky.it

L’evoluzione delle news L’era del web Con il crescente potenziamento dei mezzi di divulgazione e lo sviluppo di tecnologie che accorciano sempre più le distanze tra i popoli, le notizie viaggiano molto più veloce di un tempo. Questo è vero al punto che risulta ormai impensabile pensare di poter condensare le principali news provenienti da ogni angolo del globo terrestre e non solo, vista la lenta ma inesorabile conquista dello spazio, in venti minuti di telegiornale. E che continuare in questa direzione sarebbe stato decisamente limitativo se ne era già accorta da qualche tempo la piattaforma satellitare Sky Tv che da diversi anni ha lanciato il canale SkyTg24. Se a questo si aggiunge che oggigiorno internet è divenuto il principale canale di scambio di idee e informazioni, non sorprende l’importanza e l’impegno che Sky Tv dedichi alla cura e al costante aggiornamento del sito internet, l’alter ego dell’omonimo canale tv. Per chi ama aprire un portale sulle news in qualsiasi momento ed avere le notizie dell’ultima ora sempre a portata di mano, di sicuro è un sito di riferimento che non può mancare tra i preferiti. Aggiornato in tempo reale, il sito web mette costantemente a disposizione le ultime notizie rendendole a portata di click per chiunque. Immediato, intuitivo e di facile lettura, il sito si presenta con un layout accattivante e ricco di contenuti, pronto a svolgere il delicato e indispensabile compito di informare il lettore sui principali fatti di attualità. Appena si accede al sito quel che colpisce per prima cosa è l’ordine e l’accuratezza con cui vengono proposte notizie ed immagini e l’estrema efficacia dei menù e dei sotto menù nel ruolo di catalogare le news in modo da rendere la navigazione un’operazione spontanea e oltremodo semplice. Come è strutturato il sito La Home Page Come accennato sopra, una volta effettuato l’accesso alla home page del sito, ci si accorge subito della facilità di movimento al suo interno. Ci accoglierà un menù orizzontale che ci consentirà di muoverci a nostro piacimento tra le notizie di cronaca, politica, economia, news provenienti dal resto del mondo o dal mondo dello spettacolo, senza tralasciare il meteo, il traffico e l’oroscopo. In ultimo la sezione dedicata ai video. E mentre decidiamo da quale notizie partire, uno specchietto posto nell’angolo in alto a destra ci riassume la situazione meteo della nostra città con la temperatura del momento e l’oroscopo del giorno. Intanto in tempo reale sotto ai menù scorrono le notizie dell’ultima ora. Per gli amanti della diretta tv viene inoltre offerta la possibilità di seguire il canale SkyTg24 via internet, raggiungibile tramite apposito menù. Iniziando a scorrere la pagina verso il basso troviamo in rapida successione una selezione dei principali...

Read More

Correnti meteo: cosa sono e perché è importante conoscerle

Correnti meteo: cosa sono e perché è importante conoscerle

Venti o correnti? Nel linguaggio comune vengono solitamente indicati come venti, ma nel linguaggio tecnico il termine preciso è corrente. Lo studio delle correnti nei diversi strati dell’atmosfera è fondamentale per una buona conoscenza del meteo e delle previsioni del tempo e soprattutto per le sue applicazioni nel campo dei trasporti, in particolare dei trasporti aerei. Per comprendere le correnti meteo è necessario sapere che, nell’atmosfera, le masse d’aria si distribuiscono in celle di dimensioni differenti a seconda delle zone di formazioni e delle altezze in cui si generano. Queste masse sono in continuo movimento causando così fenomeni più o meno complessi e, spesso, molto deleteri, come periodi di siccità o di gelo, inondazioni e turbolenze varie. L’intensità di questi fenomeni dipende sia dal tipo di massa d’aria in movimento (calda o fredda) sia dalle dimensioni della stessa. Grazie alla moderna tecnologia e in particolare alle immagini satellitari, oggi è possibile prevedere gli andamenti delle correnti che si formano alle diverse quote. Le previsioni del tempo, infatti, non prendono in considerazione solo le possibili precipitazioni o il bel tempo, ma studiano anche le migrazioni delle correnti e i possibili effetti che possono avere sulla vita quotidiana. Le correnti e il traffico aereo Una delle più importanti applicazioni di una previsione meteo riguarda le interazioni tra il tempo atmosferico e il traffico aereo. La conoscenza degli spostamenti delle masse d’aria ad alta quota, infatti, permette di valutare eventuali cambi di rotta o di annullamenti di volo in caso di correnti pericolose, o addirittura di sfruttamento delle correnti stesse, come nel caso delle così dette correnti a getto. Queste masse d’aria raggiungono velocità di 400 km/h e sono causate da forti sbalzi di pressioni e temperatura che possono verificarsi negli strati alti dell’atmosfera. Conoscere le caratteristiche di tali correnti può essere utile ai piloti di aereo che possono, in determinati casi, sfruttare tali correnti per ridurre i tempi di volo. Previsioni del tempo e correnti I venti sono causati da spostamenti di masse d’aria che si spostano dalle zona ad alta pressione verso le zone a bassa pressione. Conoscere quale sia la direzione dei venti, quindi, può fornire interessanti indicazioni per identificare le zone a maggiore perturbazione e quelle, invece, più serene. Naturalmente, le celle d’aria seguono leggi fisiche complesse, con interazioni che dipendono da una serie di fattori e soprattutto, vengono rese più complesse dalla rotazione della terra. Inoltre, a seconda delle zone e delle altezze di formazione, i venti presentano caratteristiche differenti che permettono di effettuare una suddivisione e classificazione: la prima differenza, infatti, è tra i venti di quota, caratterizzati da bassa pressione, e i venti di terra, caratterizzati da pressioni più alte. A queste prime due differenze...

Read More

Tiziano Ferro, una carriera densa di soddisfazioni

Tiziano Ferro, una carriera densa di soddisfazioni

Tiziano Ferro è uno dei più popolari cantanti italiani. Nato a Latina, nel febbraio del 1980, all’interno di una famiglia di origini venete, ha iniziato a cantare a soli cinque anni, per poi curare negli anni successivi le sue precoci doti vocali. Proprio il canto è stato per lui una valvola di sfogo nel corso di un’adolescenza contraddistinta da una lunga serie di problemi, in particolare la bulimia. Problemi che lo hanno spinto ad un isolamento rotto soltanto dalla passione per la musica, che lo ha aiutato non poco ad inserirsi e a rapportarsi meglio anche coi coetanei. A sedici anni è quindi entrato a far parte del Latina Big Soul Mama Gospel Choir, appassionandosi a ritmi e atmosfere della black music statunitense. Inoltre ha iniziato a seguire anche un corso per doppiatore cinematografico e a collaborare con alcune emittenti di carattere locale, in qualità di speaker. Dopo aver iniziato ad esibirsi con successo nei locali della sua città natale e dell’hinterland, nel 1997 ha invece provato ad iscriversi all’Accademia della Canzone di Sanremo, con l’evidente fine di essere prescelto per la storica kermesse che si tiene ogni anno sulle tavole del Teatro Ariston. Un intento però frustrato dalle prime selezioni, nel corso delle quali non è riuscito a convincere la giuria. L’anno successivo lo ha poi visto prendere parte a Caccia alla frase, nel corso della quale ha avuto occasione di esibirsi proprio con il suo pezzo sanremese. Su questa trasmissione è poi nata una controversia, relativa alla reazione del conduttore Peppe Quintale di fronte alla sua esibizione, che secondo una versione poi ripresa da molti si sarebbe tradotta in una vera e propria stroncatura. Una sorta di leggenda metropolitana, in quanto della trasmissione in questione non esisterebbero copie in grado di avvalorare tale versione dei fatti. In definitiva un avvio non proprio esaltante, tale da convincerlo a non tralasciare gli studi, con il conseguimento del diploma, presso il liceo scientifico Ettore Majorana del capoluogo pontino, e la successiva iscrizione alla facoltà d’Ingegneria, presso La Sapienza di Roma. Finalmente il successo Proprio la partecipazione all’Accademia della Canzone di Sanremo ha però presto dato i suoi frutti, grazie a Mara Maionchi, conosciuta in quell’occasione. La produttrice nota anche per aver fatto da giudice nel corso di X Factor, avendo intuito le sue doti, ha infatti deciso di spendersi in suo favore, riuscendo infine a convincere la Emi a puntare forte su di lui. Il risultato si è tradotto nell’uscita di Rosso relativo, album che, nonostante accoglienze non entusiastiche da parte della critica musicale spintasi ad additarlo come l’ennesimo fenomeno effimero proposto dal mercato, ha subito avuto ottimi riscontri commerciali. Dopo quel primo atto, la discografia di Tiziano Ferro si...

Read More

Robin Williams: una vita da star

Robin Williams: una vita da star

Cenni biografici L’infanzia tra Michigan e California Robin MacLaurin Williams è nato a Chicago nel 1951 da Laurie, un’ex modella, e Robert Fitzgerald, dirigente presso la Ford Motors. La sua infanzia la trascorse tra il Michigan e la California, dove la famiglia decide di trasferirsi quando Robin era già un adolescente. Da ragazzo egli amava molto lo studio ed era appassionato di sport. Inizialmente egli si iscrisse al Claremont Men’s College con l’intento di studiare scienze politiche, ma non avrebbe impiegato molto tempo a capire che il suo destino era quello di dedicarsi alla recitazione, la sua vera grande passione. La recitazione, tra New York e San Francisco La Juilliard School di New York, celebre istituto di recitazione drammatica, accolse Robin Williams che era giovanissimo ma pieno di voglia di imparare a recitare a livello professionale. Lì ebbe la fortuna di seguire John Houseman, che, da grande maestro quale era, gli insegnò davvero molto dell’arte di recitare. Terminati gli studi, poi, Williams decise di trasferirsi da New York a San Francisco, tornando dunque nuovamente in California. Qui prese il via la sua carriera come attore di commedie, prima in teatro e poi in tv. La carriera di attore Dal piccolo schermo alle prime esperienze cinematografiche La consacrazione di Robin Williams come attore sul piccolo schermo arrivò quando egli fu scelto per interpretare l’alieno Mork nella divertente serie televisiva Mork & Mindy di Garry Marshall, che lo tenne impegnato per ben quattro anni e gli diede modo di farsi conoscere al grande pubblico. Dopo quell’esperienza così brillante e positiva, la carriera di Robin Williams spiccò letteralmente il volo e dal piccolo al grande schermo il passo fu davvero molto breve. Eccolo dunque nei panni di Adrian Cronauer, il militare deejay di ‘Good Morning, Vietnam’, film di grande successo datato 1987. Nel 1989 lo ritroviamo, invece in un ruolo drammatico, in ‘L’attimo fuggente’ nel ruolo del professor John Keating, un insegnante ribelle che insegna ai suoi ragazzi a seguire le loro passioni. Gli anni ’90 e le sue interpretazioni di maggior successo Di seguito Robin Williams continuò a cimentarsi in diversi generi, dai film per bambini come ‘Hook – Capitan Uncino’, in cui suo è il ruolo di un Peter Pan cresciuto, a ‘Jumanjii’. Indimenticabile è la commedia ‘Mrs Doubtfire – Mammo per sempre’, in cui è un papà baby sitter. Sempre negli anni ’90 arrivò una delle sue interpretazioni più belle, quella in ‘Will Hunting – Genio Ribelle’. Successivamente Williams continuò ad essere impegnato in pellicole alternativamente comiche e drammatiche, tra le quali possiamo ricordare solo alcune delle più famose, come ‘Flubber – un professore tra le nuvole’, ‘Patch Adams’, ‘Una notte al museo’, ‘August Rush – La musica nel...

Read More

Pareti divisorie

Pareti divisorie

Diffusione delle pareti diviorie mobili nell’intern design residenziale. Le pareti divisorie sono un’ottima soluzione per risolvere qualsiasi tipo di problema relativo a misure o spazi negli appartamenti. Queste erano utilizzate principalmente negli arredi interni di uffici o studi professionali ma si sono via via diffuse anche nell’intern design dei comuni appartamenti residenziali per qualificare tanto spazi piccoli quanto quelli di ampia metratura. Ecco che si diffondono per la separazione di spazi in monolocali, open space e loft e per garantire a ciascuno una maggiore flessibilità nella gestione degli spazi del proprio appartamento. Come mai sono divenute così diffuse le pareti divisorie? Semplicemente perchè sono, innanzitutto, meno ingombrati delle pareti in cartongesso o muratura e poi perchè non solo sono funzionali ma costituiscono un’innovativo complemento d’arredo costruito con materiali nuovi, ovviamente diversi da quelli utilizzati negli uffici o negli studi professionali. Materiali delle pareti divisorie. Se scegliere di utilizzare una parete divisoria è semplice, meno facile sarà la scelta del materiale da utilizzare. Il prezzo di una parete divisoria dipende anche dal materiale con il quale questa è costruita. I materiali sono diversi ci sono pareti divisorie in: legno, vetro, cristallo, plexiglass, plastica. Si tratta di materiali che si possono trovare in qualsiasi tipo di design ed è possibile personalizzarli. Come scegliere il materiale adatto? La scelta per una parete divisoria non deve essere solo estetica ma deve essere considerato in primis il suo utilizzo. Bisogna tener conto della privacy e dell’isolamento acustico. Per delimitare, ad esempio, il bagno è necessario prendere in cosiderazione una parete divisoria che non solo rispetti la privacy visiva ma che sia costruita con un materiale abbastanza resistente all’umidità e che sia anche facile da pulire. Si utilizzano quindi pareti in alluminio, acciaio o vetro. Le diverse tipologie di pareti divisisorie. Elenchiamo adesso le differenti tipologie di pareti divisorie disponibili sul mercato e il loro possibile utilizzo. PARETI MANOVRABILI : queste sono costituite da un aggancio con parete snodata oppure da un unico telaio. Sono costituite inoltre da piedini o rotelle questo le rende semplici da manovrare, aprire, chiudere o cambiare posizione. Possono essere utilizzate, ad esempio, in appartamenti storici in cui non è possibile rovinare i pavimenti. PANNELLI: panelli componibili con calamite o quelli scorrevoli che però comportano l’istallazione di binari sul soffitto e sul pavimento. I pannelli componibili sono più leggeri e molto decorati è suffiente, inoltre, sollevarli e spostarli per modificare gli ambienti. I pannelli su rotaie, invece, sono un ottimo compromesso per chi non desidera alterare troppo l’ambiente abitato. PARETI DESIGN: le pareti design sono molto costose ma molto ben strutturate, permettono un perfezionamento estetito della propria abitazione poichè sono dotati di luci e cristalli...

Read More

News sempre aggiornate grazie a Sky TG24

News sempre aggiornate grazie a Sky TG24

Sky TG24 un servizio essenziale I telespettatori italiani anche in televisione, come in tutti gli altri settori della vita quotidiana, hanno i loro gusti e pertanto le varie emittenti propongono una programmazione varia, dallo sport alle fiction, dai programmi culturali, alle soap opera, dai quiz ai talk show, ai film. Una tipologia di programmi che accomuna tutti è quella delle news, ed in questo campo una servizio essenziale è quello di Sky TG24, il canale all-news offerto dalla piattaforma satellitare di Murdoch. Con le sue edizioni sempre aggiornate, Sky TG24 propone ai telespettatori quanto è accaduto in Italia e nel mondo, le ultimora, ed anche degli approfondimenti che vanno a cogliere tutti gli aspetti della notizia. SkyTG24 segue inoltre da vicino tutte le sfaccettature della politica, fornendo in tempo reale le ultime notizie sullo svolgimento dei lavori parlamentari, e sull’attività dei partiti, ma anche la cronaca più spiccia con i casi di delitti, di arresti per rapine, le inchieste sui casi di malaffare e le tangenti, e le ultima ora sugli sbarchi dei migranti. Sky TG 24 è visibile sul canale 100 della piattaforma satellitare ed è incluso in tutti i vari pacchetti tra cui può scegliere l’utente e può essere visto anche su tablet e computer grazie al servizio Sky GO. Dallo scorso mese di Gennaio inoltre, Sky TG24 è visibile, in chiaro, anche sul canale 27 del digitale terrestre. Sky Sport 24, il fratello che si occupa di sport a 360 gradi Un altro canale di news, in questo caso sportive, è Sky Sport 24, offerta completa di notizie sportive, visibile sul canale 200 della piattaforma satellitare, con aggiornamenti che riguardano non solo il calcio, sport più amato dagli italiani, ma anche tutti gli altri, e nel quale si possono trovare news anche riguardanti i cosiddetti sport minori, e servizi particolari in occasioni di eventi come le Olimpiadi, od i mondiali di calcio, oltre ad approfondimenti sulle prime pagine dei giornali, illustrate e commentate da esperti. Gli speciali di Sky TG24 Sky TG24 non si limita a fornire tutte le news in tempo reale, ma offre ai suoi telespettatori anche la possibilità di seguire degli speciali, come ad esempio in occasione di viaggi all’estero del Capo dello Stato, del Premier italiano, e del Papa, che vengono seguiti con grande cura e dettaglio, anche con dirette in occasione di discorsi ed altri eventi particolari. In occasione di diverse tornate elettorali, ed anche delle primarie, il canale Sky TG24 ha ospitato il confronto tra i vari candidati, dando modo a tutti di esprimere il loro pensiero ed illustrare le loro proposte al popolo italiano. Nel corso delle varie campagne elettorali sono inoltre presenti molti sondaggi aggiornati per far conoscere...

Read More